Come precisato anche nelle bacheche di accesso, la Via Ferrata non gode di manutenzione ordinaria. Il che vuol dire che non esiste un organismo o un responsabile che controlli ciclicamente lo stato e la stabilità di tutti gli ancoraggi, i cavi e le protezioni.

AncoraggioLa via ferrata è stata realizzata interamente in acciaio inox, talvolta Aisi 304 altre Aisi 316, ma la continua esposizione al sole e alla salsedine marina potrebbero compromettere col tempo la resistenza di alcune tratte. Si tenga conto del fatto che alcune tratte si trovano sul posto da circa 10 anni.

Quanto precisato in questo post non vuol comunicare "pericolo" ma semplicemente invitare all'attenzione nell'istante in cui ci si appende ai cavi o alle protezioni, perché ognuno è responsabile per se e per le persone che eventualmente si affidano alla sua esperienza.

In questi giorni è iniziata una attività di verifica e controllo degli ancoraggi più vecchi e in qualche caso si sta procedendo alla loro sostituzione. Più in generale, in qualche caso, verranno modificati alcuni passaggi, prevedendo una differenziazione del cavo di progressione rispetto al cavo di sicura, così da garantire una "doppia sicurezza". Tuttavia i lavori richiederanno molto tempo, durante il quale si raccomanda una attenzione superiore alla norma, anche in virtù delle recenti notizie che riferiscono comportamenti anomali dell'acciaio inox in zone costiere.

---

For English version click on "read more" / "leggi tutto"

As described in the access page, there isn’t a person or organisation responsible for the maintenance or periodic checking of the Via Ferrata’s anchor points and cables.

The via ferrata is made of stainless steel components (a mix of AISI 304 and AISI 316 stainless steels), but the constant exposure to the sun and salty sea air could over time reduce the integrity of some sections (some sections were equipped in around 2002).

We state this not to say that the Via Ferrata is “dangerous " but to invite the maximum care when you hang off the cables or anchor points, when each person is responsible for their own safety and that of others who they are looking after.

In late June 2012 checking of the oldest anchor points was started and in some cases substitutions were made. In some points, the Via Ferrata will be modified, so that there are two cables – one for belaying to, and another for forward movement –, so as to have a system with a back-up. These changes will take a long time, and in the mean time we suggest people are extra careful, bearing in mind also the recent news of problems with stainless steel bolts in marine environments.