Home page

Lavori di disgaggio a Capo Caccia

Durante il mese di dicembre 2014 sono iniziati i lavori di disgaggio e messa in sicurezza delle falesie di Capo Caccia (Alghero). In questi ultimi giorni - a seguito di alcuni servizi sulla stampa - in tanti mi hanno contattato per sapere se la via ferrata è aperta o se è rischioso percorrerla.

Dopo aver contattato personalmente la ditta che sta effettuando i lavori in parete, posso dire con certezza che ad oggi - e fino alla fine dell'anno - tutta la porzione di falesia che riguarda la Via Ferrata del Cabirol NON sarà interessata da lavori di disgaggio e caduta massi.

 Le falesie occidentali di Capo Caccia

 

Leggi tutto...

 

Un viaggio lungo le falesie di Capo Caccia

Sardegna - Alghero (SS)

Capo Caccia (Cap de la Caça in catalano) è il nome del massiccio promontorio calcareo che sporge dalla costa nord-occidentale della Sardegna. Così come le scogliere che lo delimitano a nord e a sud esso è caratterizzato da falesie alte fino a 203 metri a picco sul mare.

Lungo le pareti che guardano a ovest, in quella porzione di costa che si eleva tra il belvedere della Foradada e le Grotte di Nettuno, da diversi anni esiste ormai un percorso attrezzato che permette di inoltrarsi in un ambiente incontaminato. Questo itinerario, esposto su esili cenge rocciose, viene definito Via Ferrata ma in realtà di ferro ve ne è ben poco, ovvero solo il necessario per percorrere in sicurezza e in punta di piedi questo meraviglioso ed incontaminato ambiente naturale.

 Una immagine della porzione centrale della Ferrata

 

Leggi tutto...

 

Il secondo libro via 2011/2012 (The second Guestbook)

Ormai anche il secondo libro di via ha visto la sua ultima pagina completata.

Come promesso anche queste 120 pagine - che vanno dal luglio 2011 alla fine di agosto 2012 - sono da oggi disponibili per una visione tramite il sito!

 

Per visualizzare il guestbook a schermo intero cliccate sull'immagine.

 

Manutenzione della via ferrata / Maintenance of the via ferrata

Come precisato anche nelle bacheche di accesso, la Via Ferrata non gode di manutenzione ordinaria. Il che vuol dire che non esiste un organismo o un responsabile che controlli ciclicamente lo stato e la stabilità di tutti gli ancoraggi, i cavi e le protezioni.

AncoraggioLa via ferrata è stata realizzata interamente in acciaio inox, talvolta Aisi 304 altre Aisi 316, ma la continua esposizione al sole e alla salsedine marina potrebbero compromettere col tempo la resistenza di alcune tratte. Si tenga conto del fatto che alcune tratte si trovano sul posto da circa 10 anni.

Quanto precisato in questo post non vuol comunicare "pericolo" ma semplicemente invitare all'attenzione nell'istante in cui ci si appende ai cavi o alle protezioni, perché ognuno è responsabile per se e per le persone che eventualmente si affidano alla sua esperienza.

In questi giorni è iniziata una attività di verifica e controllo degli ancoraggi più vecchi e in qualche caso si sta procedendo alla loro sostituzione. Più in generale, in qualche caso, verranno modificati alcuni passaggi, prevedendo una differenziazione del cavo di progressione rispetto al cavo di sicura, così da garantire una "doppia sicurezza". Tuttavia i lavori richiederanno molto tempo, durante il quale si raccomanda una attenzione superiore alla norma, anche in virtù delle recenti notizie che riferiscono comportamenti anomali dell'acciaio inox in zone costiere.

---

For English version click on "read more" / "leggi tutto"

Leggi tutto...

 

Il libro via 2006/2011 (The Guestbook)

Il 27 luglio 2011 il libro di via ha terminato la sua permanenza sulla cengia di Capo Caccia.

Completate le sue 480 pagine è stato sostituito con un nuovo libro. Il vecchio libro, che si trovava sulla via dal febbraio 2006 è stato interamente scansionato e reso disponibile on line, eccolo!

Per visualizzare il guestbook a schermo intero cliccate sull'immagine.

 

La Ferrata del Cabirol su La7

È andata in onda domenica 4 luglio 1010 su La7 una nuova puntata della trasmissione Missione Natura condotta da Vincenzo Venuto. Ecco un breve estratto della puntata nella quale Vincenzo percorre la Via Ferrata del Cabirol.

 

La Ferrata del Cabirol su Bell'Italia

CopertinaLa rivista Bell'Italia ha pubblicato anche quest'anno lo speciale Sardegna e al suo interno vi sono alcune pagine dedicate alle verticali falesie di Capo Caccia. Tra le righe viene citata la Ferrata del Cabirol, cui vengono dedicate anche alcune pagine fotografiche.

pdf

Scarica l'estratto in formato pdf.

 

 
Condividi su Facebook
Share on facebook
Newsletter Ferrata Cabirol
Per essere informato su eventuali novità
Nome:
Email:
Area Riservata
Sondaggio
Sei già stato sulla via Ferrata del Cabirol?
 
SlideShow
Chi è online
 1 visitatore online